Autori: 64 | Articoli: 260

 

Accedi Diventa un autore!

Login

Username *
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.
Nome e cognome *
Username *
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *
Captcha *

Chi siamoWhere  |  L'ideale  |  GovernanceVision  |  Partner  | Autori  

libreria giurisprudenza

Il diritto d’autore, con l’evoluzione delle telecomunicazioni, è stato oggetto di numerosi aggiornamenti; ciò a cui si è assistito negli ultimi anni è una crescente curiosità sui temi del diritto d’autore e del diritto delle comunicazioni in generale, questo fenomeno può essere definito come la conseguenza dell’impatto che ha avuto il nuovo modo di comunicare, insegnare, pubblicizzare, fare informazione derivante dalla rivoluzione digitale e telematica.

Pubblicato in Giurisprudenza

Lo scopo in poche parole è di rendere l’omotransfobia un reato vero e proprio collegando la condotta (discriminatoria, di minaccia, violenza fisica o verbale, diffamazione etc.) al motivo per la quale la stessa viene messa in atto andando ad aggiungere questi comportamenti ai crimini, cosiddetti, d’odio.
I crimini d’odio, infatti, oltre ad avere una componente psicologica di solito particolarmente viscerale e ad estrinsecarsi in modo estremamente violento, risultano anche ripetibili, in astratto, all’infinito sia soggettivamente (cambiando la vittima) che oggettivamente (ripetendo la condotta) esponendo non solo il soggetto che il quel momento ne è colpito ma l’intero gruppo a cui appartiene alla possibilità di subire tali situazioni: nei crimini d’odio, infatti, non abbiamo una condotta fatta contro un soggetto per un suo comportamento ma per la sua semplice appartenenza ad un gruppo.

Pubblicato in Giurisprudenza

La reputazione dei minori nell'era digitale
Quanti sono i minori che nel mondo, ogni giorno si connettono a internet, utilizzano i social network o utilizzano app che con l’ausilio di internet carpiscono i loro dati?
Difficile quantificare, ma secondo le stime dell’UNICEF del 2018 parliamo circa del 71% dei minori di tutto il mondo; in Italia secondo Save the Children il 54% dei bambini tra i 6 e 10 anni utilizza la connessione da casa al pari del 94% degli adolescenti. 

Pubblicato in Giurisprudenza

Il punto di diritto - Nel diritto nazionale

Nonostante il diritto Italiano come anche il diritto europeo mettano sulla carta le medesime possibilità in capo a uomini e donne senza alcuna distinzione; basti pensare agli articoli 3 e 37 della nostra Costituzione:

Articolo 3. Tutti i cittadini hanno pari dignità e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Articolo 37. La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l'adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale adeguata protezione.

Pubblicato in Giurisprudenza

Long story short

Era il 2014 quando Rete Lenford, aveva avviato una causa nei confronti dell'Avvocato Taomina, celebre per aver ricoperto anche il ruolo di parlamentare per Forza Italia; il motivo?

In un'intervista rilasciata al programma radiofonico "La Zanzara" asseriva che non avrebbe mai assunto nel proprio studio legale una persona omosessuale.

“Se la tenga lei l’omosessualità non me ne frega niente, l’importante è che non mi stiano intorno (…). Mi danno fastidio. (…) Parlano diversamente, si vestono diversamente, si muovono diversamente, è una cosa assolutamente… eh… assolutamente insopportabile, guardi. È contro natura. Non assumerei mai gay“.

Pubblicato in Giurisprudenza

Dieci anni fa era fantascienza pensare che un computer potesse riconoscere da un' immagine, ossia un dato formato da stringhe numeriche in un determinato formato, se in quella determinata fotografia vi fosse un animale oppure un oggetto.

Pubblicato in Tecnologia

Spesso ci troviamo a pensare di essere in una società civile, certo, ci sono cartacce e mozziconi di sigaretta a terra ma tutto sommato, convinzioni politiche o religiose a parte, ogni soggetto si sveglia sentendosi nella potenzialità di ogni suo diritto e cresce nella potenzialità degli stessi.

Pubblicato in Società

Il Revenge Porn, ossia il postare immagini o video di momenti intimi a seguito di uno screzio o di una separazione in modo da punire un soggetto della coppia, è un fenomeno in pericolosa crescita e a nulla o a poco sono serviti gli strumenti adottati sino ad oggi, infatti i casi di suicidio a seguito di una reputazione distrutta saltano agli occhi sulle copertine delle testate giornalistiche di tutto il paese come anche di tutto il mondo; la rete infatti pullula di siti come anche di gruppi su Facebook dove vengono scambiate senza alcun consenso immagini di questo tipo.

Pubblicato in Giurisprudenza

Pokémon Go, uno dei più scaricati videogiochi per mobile della storia, con circa 21 milioni di utenti attivi al giorno, ha sollevato, sin dai primi momenti di gioco, diversi dubbi in punto di sicurezza.

Pubblicato in Giurisprudenza

inglese francese  spagnola  tedesca  portoghese  norvegese  albanese  mandarino  cantonese  giapponese  arabo  russia  coreasud  coreanord
Chi siamo | Autori