Autori: 66 | Articoli: 264

 

Accedi Diventa un autore!

Login

Username *
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.
Nome e cognome *
Username *
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *
Captcha *

Chi siamoWhere  |  L'ideale  |  GovernanceVision  |  Partner  | Autori  

interviste

Criptovalute – Chapter 1

Introduciamo l’argomento delle criptovalute, ossia le monete digitali.

Pubblicato in Economia

Quanti di noi non conoscono il detto "Tra il Dire e il Fare c'è di mezzo il Mare", questo è un fenomeno che, a mio avviso, tende spesso a verificarsi nei confronti delle leggi data la divergenza, a volte notevole, tra promulgarle e metterle successivamente in atto.

Pubblicato in Giurisprudenza


È questa la domanda da 1 milione di euro. Che si fa, ora? Chi governerà l’Italia? Come prevedibile il risultato elettorale ci ha consegnato un’Italia spaccata in tre, divisa tra le forze di destra, sinistra e il M5S. Risultato che, un tempo, avrebbe dato il via al valzer di alleanze e accordi per formare un governo più o meno stabile. Oggi, però, questo non sarà così semplice.

Pubblicato in Società

Inutile prendersi in giro: l’unico vero risultato delle elezioni 2018 è la non vittoria di tutti. 

Ancora una volta, l’Italia dimostra di essere un Paese fortemente diviso, con la mente confusa dalle promesse politiche dei vari soggetti candidati.

Pubblicato in Società

I risultati delle elezioni appena concluse ci regalano un Parlamento senza maggioranza, non essendovi partiti o coalizioni con voti necessari per formare un governo, sebbene abbiano rispettato le previsioni che vedevano la vittoria del centrodestra. Hanno tuttavia sorpreso su due dimensioni: M5S sopra il 30% e Lega vicina al 20%. In pratica il voto "anti-establishment" supera il 50%. Il nuovo parlamento si riunirà a fine mese per eleggere i presidenti di Camera e Senato: quella sarà la prima opportunità per siglare alleanze che potrebbero prefigurare la futura maggioranza di Governo. Sempre che il processo non richieda altre settimane di attesa.

Qualsiasi Governo che coinvolga Lega o M5S porterà probabilmente ad un rapporto conflittuale con l'UE, in particolare sui temi legati all'immigrazione, mentre ridimensionerebbe parzialmente la prudenza fiscale. Tuttavia nessuno dei partiti ha fatto una campagna anti-euro, focalizzandosi maggiormente sulle tematiche interne: la sconfitta del partito francese Fronte Nazionale lo scorso anno ha spinto anche i partiti euroscettici a moderare i toni riguardo a pressioni anti-euro, imparando dalla sconfitta di Marine Le Pen. Il pensiero anti-europeista è stato decisamente assente durante la campagna elettorale appena terminata.

In ogni modo, è probabile che il M5S sarà la forza più importante del futuro Governo, visti i numeri ottenuti. Come sottolineato precedentemente, il partito ha addolcito le posizioni più estreme anti-Europa del passato, adottando un approccio più pragmatico; le promesse elettorali relative al reddito di cittadinanza ed all'indebolimento delle recenti riforme del sistema pensionistico, tuttavia, potrebbero indurre il mercato a dubitare della sostenibilità fiscale di tali misure.

D'altro canto, se la marcata avanzata dei partiti populisti complica lo scenario politico italiano, la situazione in Europa viene bilanciata dalla formazione di un nuovo governo in Germania, con possibile pressione sui titoli governativi italiani e sui periferici dell'eurozona, ma senza che questo contesto debba essere un quadro negativo prolungato per l'euro ed i titoli azionari europei. Allo stesso tempo, infatti, eventuali criticità di breve termine sembrano essere attenuate da un'economia italiana più sana. La stima che prevede una crescita del PIL reale dell'1,5% per il 2018/19 sembra ancora del tutto ragionevole.

Certamente, la vittoria di forze politiche considerate meno "convenzionali" fa temere per il mercato italiano nel breve periodo, e poiché i partiti euro-scettici saranno probabilmente parte della futura coalizione di governo, lo scenario politico si rivela un fattore negativo per gli spread dei titoli di Stato e potrebbe essere d'ostacolo all'agenda di Macron di riforma delle istituzioni europee.

Il problema per gli investitori è se l'incertezza politica possa far passare in secondo piano il miglioramento dei fondamentali economici del Paese: una certa volatilità è da attendersi nel breve periodo, in quanto i mercati hanno sovraperformato nell'attesa di una grande coalizione tra PD e FI. Mancate sicurezze riguardo agli esiti e lassi temporali ignoti difficilmente sono amici dei mercati, situazione che potrebbe diminuire la pazienza degli stessi, anche se questi sono ormai "allenati" ad affrontare singole situazioni di instabilità politica, soprattutto nell'eurozona, tenendo anche conto che, in queste settimane, l'attenzione è rivolta a variabili più tradizionali, quali l'inflazione, i tassi e la crescita.

 nebula 2273069 640

Fonti:

https://www.am.pictet/it/italy

https://www.blackrock.com

https://www.allianzgi.com

https://www.allianz.it/investitori

 

 

Human Europe Capital è un sito di lettura. I professionisti e gli appassionati di una disciplina possono pubblicare i loro studi, le loro riflessioni e i loro racconti.

E’ un generatore di idee e di spunti di riflessione. Gli articoli nelle materie indicate possono essere tecnici o generalisti. Per addetti ai lavori o per tutti.

Human Europe Capital siamo tutti noi uniti. Anche con pensieri e idee diverse.

Per info:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

human logo

Pubblicato in Economia

Una delle difficoltà principali, nel panorama artistico contemporaneo, risulta essere la mancanza di un orientamento circa i parametri da ritenere validi per l’identificazione di cosa sia da considerarsi opera d’arte e cosa invece no.

Pubblicato in Società

La definizione di salute sessuale, data dall’Organizzazione mondiale della sanità OMS, recita così: "La salute sessuale è l’integrazione degli aspetti somatici, affettivi, intellettuali e sociali dell’essere sessuato, allo scopo di pervenire ad un arricchimento della personalità umana e della comunicazione dell’essere". Già nel 1993, l'Assemblea Generale ONU aveva approvato un importante documento ove veniva riconosciuto il pieno diritto a tutti i portatori di handicap di esprimere la propria sessualità.

Pubblicato in Giurisprudenza

Dieci anni fa era fantascienza pensare che un computer potesse riconoscere da un' immagine, ossia un dato formato da stringhe numeriche in un determinato formato, se in quella determinata fotografia vi fosse un animale oppure un oggetto.

Pubblicato in Tecnologia

 C'è chi parla del Festival di San Remo appena finito o dalla festa degli innamorati già passata e c'è chi parcheggia autovetture nello spazio. 

Elon Musk, nato nel 1972 in Sud Africa, ma neutralizzato statunitense, è uno degli uomini più potenti al mondo secondo Forbes (2016), nonché uno dei più ricchi (53simo nella lista Forbes 2018).

Pubblicato in Società

IUS SOLI, IUS SANGUINIS E IUS CULTURAE: cos’è il diritto alla cittadinanza italiana e come si acquisisce.

Molto spesso capita che argomenti strettamente di “diritto” divengano oggetto di dibattito politico, arrivando sulla bocca di tutti, senza sapere sempre bene di cosa si stia parlando. 

Pubblicato in Società

inglese francese  spagnola  tedesca  portoghese  norvegese  albanese  mandarino  cantonese  giapponese  arabo  russia  coreasud  coreanord
Chi siamo | Autori