Autori: 47 | Articoli: 202

 

Accedi Diventa un autore!

Login

Username *
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.
Nome e cognome *
Username *
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *
Captcha *

Chi siamoWhere  |  L'ideale  |  GovernanceVision  |  Partner  | Autori  

poesia

Poesia

Ci sarà pure un po' di amore,
Perso nei meandri di una qualche incomprensione.
Ci sarà forse una qualche logica,
Spoglia da qualsiasi povera retorica.

Lasciami essere la tua luce

per guidare il tuo cammino.

Le serrande

Come palpebre piano calano

al buio della sera.

Dark:
Dark in my mind,
Dark is my way,
Dark is my solitude.

26 Gen 2018

Mai

Scritto da

Mai distanti
Io e te

Continuo a farlo,
continuo ad infrangere la promessa che ti ho fatto.

È il gioco del pallone abbandonato,

una rincorsa goffa ad una sfera.

Negli anni reso sempre più sbagliato,

che l’educazione è una chimera.

Credevi in quell'amore di cui tutti parlano

Ma camminando ti sei trovato faccia a faccia con i tuoi fantasmi:

Mai mi scorderò di te
Dei tuoi sorrisi e delle tue paure.

Stringo forte a me il cuscino
Cercando di colmare quel vuoto che ho dentro.
Ti cerco al mio fianco invano
E in quel letto che mi ricorda di te,
Sono sola.

Come accettare questo dolore,

Accresciuto dal passare delle ore.

Come governare questa speranza,

Mai foriera di buona creanza.

 

Che questo mio malsano pallore

Sia dovuto all’assenza del tuo colore.

Che questa mia mancanza, 

Sia dettata dall’assenza della tua danza.

 

Forgiato nella solitudine,

Mi ripetei essere eccezione all’abitudine.

Intriso di arroganza,

Non ebbi mai compreso la mia dimenticanza. 

 

Che ogni uomo d’ogni mondo, 

Non può far altro che aspettare in fondo. 

Aspettare di soffrire,

E prima o poi di scomparire.

 

Ed io scompaio questa sera,

Mosso il cuore da una primavera.

Un inizio al mio soffrire, 

Dolce auspicio all’avvenire.

 

Come accettare questa docile resa,

Che di tutte le cose del mondo ho fatto spesa

E di una sola io manco inviso,

Del tuo incantevole sorriso.

 

Dedicata ad una mia carissima amica, della quale sento molto la mancanza.

poesia 2

 

Human Europe Capital è un sito di lettura. I professionisti e gli appassionati di una disciplina possono pubblicare i loro studi, le loro riflessioni e i loro racconti.

E’ un generatore di idee e di spunti di riflessione. Gli articoli nelle materie indicate possono essere tecnici o generalisti. Per addetti ai lavori o per tutti.

Human Europe Capital siamo tutti noi uniti. Anche con pensieri e idee diverse.

Per info:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

human logo

"Notte e nero all'orizzonte,                                                                    

buio fuori e nei dintorni.

Come amministratore di Human Europe Capital ho ritenuto opportuno pubblicare questo breve "articolo di lancio" delle sezioni POESIA - NARRATIVA - INTERVISTE - MEDICINA, tratto da un mio precedente lavoro.

Imposterò lo scritto su due livelli separati, il primo riguardante le scelte che hanno motivato l'inserimento delle categorie INTERVISTE-MEDICINA ed un secondo paragrafo per ciò che riguarda la POESIA e la NARRATIVA.

Per fare questo, comincerò dal principio; ma non temete, sarò breve e conciso...

inglese francese  spagnola  tedesca  portoghese  norvegese  albanese  mandarino  cantonese  giapponese  arabo  russia  coreasud  coreanord
Chi siamo | Autori